Home Spiritualità

Spiritualità

Il problema dell'identità e dello stile di vita del presbitero motivi per "ridefinire" la sua figura oggi

DSC00407

 (Consigli fraterni ai presbiteri)

Il prete vive una condizione di smarrimento per i cambiamenti in atto nella società. Occorre che egli recuperi la propria identità di pastore che dona la vita per il gregge a lui affidato. La riscoperta dell'essenziale nel ministero fa emergere le virtù tipiche del suo essere uomo di Dio e la sua passione per l'uomo. La necessità della formazione permanente per saper leggere i segni dei tempi.

 

Pastorale: uno stile per l'oggi

 

PastoraleGiovanile

I tempi "moderni" pongono sfide "moderne" obbligando la pastorale a ripensare se stessa, dentro un clima culturale e sociale "disincantato". Il problema della pastorale rimane quello di fare scoprire il volto di Dio a partire dalle domande dell'uomo. Il cammino sacramentale come risposta ai misteri della vita.

 

La spiritualità sacerdotale

 

luce1-300x225

recuperando alcune riflessioni dal libretto di Bianchi E, Ai presbiteri, Ed. Qiqajon

Le pagine del priore di Bose si soffermano su molti aspetti della spiritualità del presbitero: preghiera, liturgia, parola di Dio, ministero, maturità umana. Insomma una "regola di vita".

 

Vivere la storia come la propria casa

 

Introd Teologia_EAD_

IL LIBRO DEL TEOLOGO PAGAZZI PUBBLICATO DALLE EDIZIONI DEHONIANE INVITA AD "ENTRARE" NELLA STORIA CHE DIO STA COSTRUENDO E CI AIUTA A RAVVIVARE LO STUPORE PER IL MISTERO DEL NATALE…

Abitare la casa di Dio per sentirsi a casa

La casa dove il vangelo è familiare è la storia degli uomini. Ciò che Dio ci vuole comunicare si inserisce nel "funzionamento" originario della nostra umanità, ossia nelle emozioni e nei sentimenti, negli affetti e nei legami che strutturano la nostra esperienza delle cose. Ad-domesticare la parrocchia, realtà importante nella tradizione cattolica italiana.

 

Don Alberione: un gigante dell'evangelizzazione attraverso i media

854431847

Il discorso pronunciato giovedì 24 novembre dal cardinale Angelo Amato, SDB

 

ROMA, lunedì, 28 novembre 2011 (ZENIT.org).- Pubblichiamo il discorso pronunciato giovedì 24 novembre dal cardinale Angelo Amato, SDB, prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, in occasione della presentazione di un nuovo libro sul Beato Giacomo Alberione.

 
<< Inizio < Prec. 121 122 123 Succ. > Fine >>

Pagina 122 di 123