Home

Sinodo sulla famiglia ( V,VI,VII Congregazione generale)

Sintesi del dibattito del Sinodo straordinario dei vescovi sulla famiglia.

61768 466238873506989 358193213 nNella quinta Congregazione generale, il dibattito generale è proseguito sui temi previsti dall’Instrumentum laboris: "Le sfide pastorali sulla famiglia (II parte, cap. 2). La crisi della fede e la vita familiare/ Situazioni critiche interne alla famiglia. Pressioni esterne alla famiglia/Alcune situazioni particolari".  Innanzitutto, il dibattito si è soffermato sulla Chiesa del Medioriente e dell’Africa del Nord: entrambe vivono in contesti politici, economici e religiosi difficili, con gravi ripercussioni sulle famiglie. Là dove, infatti, le leggi impediscono le riunificazioni familiari, la povertà spinge alla migrazione, dove vi è fondamentalismo religioso e i cristiani non hanno parità di diritti con i cittadini musulmani, si pongono spesso difficili problemi per le famiglie che risultano da matrimoni misti.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 12 Ottobre 2014 20:18 )

Leggi tutto...

 

Sintesi del dibattito (Sinodo dei Vescovi sulla famiglia)

Sintesi del dibattito nella 2ª e nella 3ª Congregazione generale del Sinodo.

525698 10200278594269155 427464187 nNel corso della seconda Congregazione generale, è iniziato il dibattito generale. Il tema previsto, secondo l’ordine dell’Instrumentum Laboris, era: "Il disegno di Dio su matrimonio e famiglia" (I parte, cap. 1) e "Conoscenza e ricezione della Sacra Scrittura e dei documenti della Chiesa su matrimonio e famiglia" (I parte, cap. 2).  Partendo dalla premessa che la famiglia è nucleo fondamentale della società umana, culla dell’amore gratuito, e che parlare di famiglia e di matrimonio implica una educazione alla fedeltà, si è ribadito che la famiglia va tutelata perché ne va del futuro dell’umanità.  Da più parti, inoltre, è emersa la necessità di adeguare il linguaggio della Chiesa, affinché la dottrina sulla famiglia, la vita, la sessualità sia compresa nel modo giusto: bisogna entrare in dialogo con il mondo, guardando all’esempio del Concilio, ovvero con un’apertura critica, ma sincera. Perché se la Chiesa non ascolta il mondo, il mondo non ascolterà la Chiesa. Ed il dialogo si può basare su temi importanti, come la pari dignità tra uomo e donna ed il rifiuto della violenza.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 09 Ottobre 2014 04:39 )

Leggi tutto...

 

Liturgia e carità (Luciano Manicardi)

L’etica cristiana alla luce dell’eucaristia
 
1506074 10152156010277223 38284915 nL’eucaristia, ha qualcosa da dire circa l’etica cristiana? Circa il come vivere quotidianamente le relazioni interpersonali, sociali, politiche, storiche? La risposta è netta: sì. Secondo il NT l’eucaristia non designa solamente una celebrazione liturgica, ma anche una dimensione esistenziale e caratterizza l’intera vita del credente: Paolo esorta i cristiani di Colossi dicendo loro: “Vivete nell’azione di grazie” (Col 3,15).  L’eucaristia, cuore dell’intera liturgia cristiana, è il magistero della prassi cristiana: solo quando è innestata nel mistero pasquale l’etica cristiana sfugge alla sua riduzione al piano giuridico e legale, alla sua trasformazione in sistema di regole (soprattutto morali e, in particolare, di morale sessuale) assolutizzate e senza rapporto con la storia e con il tempo, con la diversità dei contesti umani, delle persone e delle loro storie.

Leggi tutto...

 

La crisi del sacerdote (Raniero Cantalamessa)

 

E' fondamentale contemplare la grazia sacerdotale, ritornando all'amore fedele di un tempo

994032 209260482577381 731162135 nNella Scrittura troviamo la descrizione della crisi interiore di un sacerdote nella quale molti pastori di oggi, sono sicuro, si riconoscerebbero. È quella di Geremia che, prima di essere un profeta fu un sacerdote, “uno dei sacerdoti che risiedevano in Anatot” (Ger 1,1). “Ti ho servito come meglio potevo, mi sono rivolto a te con preghiere per il mio nemico…Io non mi sono seduto assieme a quelli che ridono, e non mi sono rallegrato.…Tu sei diventato per me un torrente infido, dalle acque incostanti” (Ger 15, 11-18). In un altro momento la crisi esplode in maniera ancor più aperta: “Mi hai sedotto, Signore, e io mi sono lasciato sedurre… Mi dicevo: ‘Non penserò più a lui, non parlerò più nel suo nome!” (Ger 20, 7-9).

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 Succ. > Fine >>
Pagina 109 di 136

 

Uno solo è il vostro Maestro
e voi siete tutti fratelli.
(Mt 23,8)

Io sono la via, la verità e la vita.
(Gv 14,6)

Non sono più io che vivo
ma Cristo vive in me.
(Gal. 2,20)

 

gesumaestro