Home

Il verbale segreto dell’incontro fra Paolo VI e Lefebvre

 
Pubblicata nel libro di padre Sapienza la trascrizione del colloquio dell’11 settembre 1976 tra il vescovo tradizionalista e Montini. Documento utile per leggere certe dinamiche interne alla Chiesa di oggi
 
«Forse c’è stato qualcosa di non appropriato nelle mie parole, nei miei scritti; ma non ho voluto mai raggiungere la vostra persona, non ne ho mai avuto l’intenzione… Io non posso comprendere come tutto d’un tratto mi si condanni perché formo preti nell’obbedienza della santa tradizione della santa Chiesa». «Non è vero. Le è stato detto e scritto tante volte che lei sbagliava e perché sbagliava. Lei non ha voluto mai ascoltare… Lei lo ha detto e lo ha scritto. Sarei un Papa modernista. Applicando un Concilio Ecumenico, io tradirei la Chiesa. Lei comprende che, se fosse così, dovrei dare le dimissioni; ed invitare Lei a prendere il mio posto a dirigere la Chiesa». È un documento drammatico, trascritto a macchina in lingua italiana con inserti in lingua francese.
 

Leggi tutto...

 

L’AMICIZIA NEL PRESBITERIO (Mons. Franco Giulio Brambilla)

 
Giornata di Fraternità sacerdotale
 
All’interno di questa ardita costruzione (BASILICA DI RE, VALLE VIGEZZO, NOVARA), innalzata dai nostri padri, per cui merita venire a Re solo per vedere la Basilica – oltre la Madonna evidentemente che è la cosa più importante! – mi piace quest’oggi commentare con voi la prima e la terza lettura della Liturgia della Parola di Dio di ieri (VI Domenica di Pasqua, anno B, At 10, 25-27. 34-35. 44-48; Gv 15, 9-17) proprio nella circostanza degli anniversari e dei riti che celebriamo quest’oggi. Nella prima lettura colpisce questo fatto: come fanno Pietro e gli altri a capire – in questa che viene chiamata la piccola Pentecoste del capitolo 10 del libro degli Atti degli Apostoli – che questi Pagani hanno ricevuto già lo Spirito Santo, pur non avendo ancora ricevuto il battesimo? Come fanno a comprenderlo? 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 17 Maggio 2018 05:14 )

Leggi tutto...

 

Presentazione dell’esortazione apostolica di Papa Francesco "Gaudete et exsultate" (Giovanni Mazzillo)

 
"Gaudete et exsultate": chiamata alla santità nel mondo contemporaneo
 
La mia presentazione procede per approfondimenti successivi. I livelli  di riflessione si possono ricavare da alcuni concetti fondamentali contenuti nel titolo. 1° livello di riflessione:  il valore della santità per il (più che nel)  mondo contemporaneo, sottolineando le novità del testo del Papa e del mondo attuale, così come sono state recepite dai  media nello slogan «la santità della porta accanto»; 2° livello: le novità sull’origine e la declinazione della santità come sono nel testo e nel pensiero teologico di Papa Francesco e che ruotano intorno alla gioia ed esultanza, temi che aprono l’esortazione e ricompaiono alla fine con queste parole: «Condividere una felicità che il mondo non ci potrà togliere»; 3° livello di riflessione: la chiamata alla santità come chiamata al Regno di Dio e alla sua giustizia, pertanto oltre la giustizia degli scribi e dei farisei e oltre l’amore dei pagani.

Leggi tutto...

 

« La verità vi farà liberi (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace»

 
MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA 52ma GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI
 
Cari fratelli e sorelle, nel progetto di Dio, la comunicazione umana è una modalità essenziale per vivere la comunione. L’essere umano, immagine e somiglianza del Creatore, è capace di esprimere e condividere il vero, il buono, il bello. E’ capace di raccontare la propria esperienza e il mondo, e di costruire così la memoria e la comprensione degli eventi. Ma l’uomo, se segue il proprio orgoglioso egoismo, può fare un uso distorto anche della facoltà di comunicare, come mostrano fin dall’inizio gli episodi biblici di Caino e Abele e della Torre di Babele (cfr Gen 4,1-16; 11,1-9). L’alterazione della verità è il sintomo tipico di tale distorsione, sia sul piano individuale che su quello collettivo. Al contrario, nella fedeltà alla logica di Dio la comunicazione diventa luogo per esprimere la propria responsabilità nella ricerca della verità e nella costruzione del bene.
 

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 124